Comunicato stampa impianti di risalita area freeride

Freeride

ATTENZIONE!!! Il Pragelato Natural Terrain è un'area naturale selvaggia priva di piste da discesa, chi si avventura pur utilizzando gli impianti di risalita lo fa a suo rischio e pericolo. 

Abbiamo suddiviso l'area per il semplice scopo di poter individuare una zona più specifica in caso di necessità e soccorso.

Aree Comba della Volpe, Seytes e Mendia con elevato rischio valanghe.

Due impianti di risalita dedicati al freeride

Con i suoi due impianti di risalita, la seggiovia Conca del Sole e lo ski lift Smeraldo, è possibile accedere a una vasta area priva di pista da discesa, se si esclude la pista di servizio dello skilift smeraldo, adatta e interamente dedicata alla pratica del freeride con gli sci, snowboard e telemark.

Diversi versanti della montagna danno la possibilità anche al freerider più esigente di trovare sempre, o quasi, la neve migliore.

 

Dieci run numerate, ma sono molte di più, in un terreno di gioco entusiasmante che a noi cacciatori di powder e amanti del backcountry e delle discese da esplorare, offre ogni tipo di neve e di pendenza.

Se siete amanti dello sci, della bellezza dei luoghi selvaggi, delle montagne disabitate, avete senso dell’avventura e non vi preoccupa spingervi un po’ oltre i limiti, allora vi invitiamo a raggiungerci, per condividere una grande esperienza di sci con persone che la pensano come voi.

Dal terreno aperto, ai canali ripidi, allo sci tra gli alberi, alla discesa a dolce pendio adatta al principiante ciascuno troverà il modo di passare fra noi una giornata indimenticabile.

I pendii hanno pendenze di diverso livello rendendo il Pragelato Natural Terrain adatto sia ai neofiti della neve fresca che vogliono iniziare a fare le prime curve e discese, sia a sciatori e snowboarder più esperti che amano la leggera sensazione di galleggiare sulla polvere.

 

Se non siete pratici dei luoghi e della condizione della neve vi raccomandiamo vivamente le nostre Guide Alpine: ognuna di esse ha preso parte a un processo di training e ha superato esami strettamente legati al rischio connesso all’ambiente della montagna, un aspetto cruciale considerato che questo tipo di sci è ben lontano dall’essere privo di rischi.

Non dobbiamo dimenticare infatti il rischio potenziale di essere travolti da una valanga anche se la nostra può considerarsi una zona a basso rischio: casco ben allacciato, ARTVA, pala e sonda sempre! Zaino airbag altamente consigliato.

 

AREE FREERIDE

Clot de la Soma

Germignan


Bric Tre Croci

Conca del Sole


Cristallo


Belotte

Comba della Volpe


Seytes

Mendia